Michaela Boccardi - Kirtan e Yoga della tradizione himalayana

Kirtan significa ripetizione, e così come japa è la ripetizione del mantra, kirtan è il canto dei mantra. Canto dei mantra e dei versi vedici, fatto in modo che possa essere accessibile a tutti e che possa essere appreso molto velocemente. I canti devozionali sono canti di aggregazione, in genere sono composti da poche parole che si ripetono proprio per poter essere memorizzati rapidamente. La pratica dei canti devozionali, o kirtan è veramente una pratica yoga, al pari dell’hatha yoga del pranayama della meditazione e dello yoga nidra.

Cantare i mantra è un’esperienza particolare, le vibrazioni dei mantra agiscono anche al di là e prima dei significati dei canti in sanscrito, significati che sono sempre meravigliosi ( Asato Ma sad gamaya…Che io possa passare dall’ignoranza alla conoscenza ). In Italia la pratica della parte musicale dello yoga non è conosciuta come le altre pratiche dello yoga, ma si sta diffondendo, ed i benefici che porta il canto corale dei mantra sono tangibili, dopo aver cantato i canti devozionali si sentono gli effetti benefici sulla mente e sul corpo. I canti vengono guidati da una o più voci guida, e vengono cantati in coro, in gruppo. Vengono distribuiti i testi in modo che possa essere semplice leggere e seguire il canto che in genere è comunque di poche parole ripetute per favorire l’apprendimento rapido dei canti da parte di tutti.

Kirtan è il cuore pulsante della mia pratica yoga e sono felice felicissima di diffondere il canto dei mantra allo stesso modo in cui insegnando yoga trasmetto ad altre persone il beneficio della disciplina millenaria dello Yoga che tanto ci aiuta a vivere meglio e più in contatto con noi stessi e con gli altri. La Tradizione himalayana che mi ha formata come insegnante di yoga e di canti devozionali indiani è una tradizione vivente. Da secoli Maestri e discepoli si sono passati il sapere millenario dello yoga che è uno ed ha solo diversi stili a seconda di quale tradizione è quella alla quale una scuola si ispira. Lo yoga della tradizione himalayana è uno yoga dolce ed adatto a tutti e a tutte le età. La pratica è integrata, comprende hatha yoga, pranayama, meditazione e nel mio caso anche il canto dei mantra.

Grande è il rispetto che si ha per il corpo nello yoga della tradizione himalayana e grande è l’interazione tra un aspetto e l’altro della pratica dello yoga. Questo favorisce l’integrazione di ogni persona che pratica seguendo gli insegnamenti della tradizione, integrazione dei vari aspetti della personalità e la consapevolezza dell’essere singolarmente e collettivamente uniti. La maggiore e più fluida integrazione personale facilita la percezione dell’appartenenza ad un unico organismo vivente collettivo, e migliora la qualità della vita a tutti i livelli.

 

Contatti:

Tel.: (+39) 339 400 3462
Mail: michaelaboccardi09@gmail.com

EN IT